Nitro agli esordi: “Mandai il curriculum in Machete e machettarono”

Nitro torna con la mente al 2013, anno d’oro per lui.
Dopo aver perso la finale di Spit sembrava tutto finito. Fu in quel periodo che concepì una versione embrionale del disco Suicidol, prima di rendersi conto che una chance c’era ancora: mandare il curriculum in Machete perché Salmo lo potesse notare.

Da lì in poi fu tutto in discesa e sappiamo benissimo che da quando ha firmato con Machete hanno fatto il big deal.

Salmo rimase stupito delle qualità del giovane vicentino: “Non ho mai visto un non-sardo bere così tanta Ichnusa” rivelò esaltato a Jack The Smoker. Tutti in Machete erano già pazzi di lui.

Insomma, per Nitro fu tutto inaspettatamente semplice, bastò un indirizzo email a cui mandare il CV.

Nitro che non sa quale nome scrivere sul CV

La parte più ardua fu per lui scrivere i nomi nel curriculum formato Europass: non c’era lo spazio per quattro. Così a malincuore scelse Nicola Albera.

Sebbene Phil, Wilson e Nitro non la presero benissimo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline