Quest’anno va di moda non chiuderle. Dal prossimo anno non aprirle

Parliamo oggi di nuove mode e tendenze del rap italiano e non solo.

Un’approfondita analisi del settore e del mercato ha rivelato che ci saranno forti cambiamenti dal prossimo anno, a partire già dalla seconda metà di un 2017 che si preannuncia ricco di novità.

Infatti, se il biennio 2015-2016 ha portato ventate di freschezza per quanto riguarda beat ma soprattutto liriche, con uno stile tutto nuovo fatto di metriche futuriste ed ermetiche riassumibile con un’espressione semplicistica che spopola sul web, “non chiuderle“, l’anno che verrà è destinato a cambiare per sempre le carte in tavola.

L’elaborazione di nuove tecniche di scrittura

Parole e strofe che non sembrano rimare, neanche l’ombra di un’assonanza. A tal proposito abbiamo raccolto il commento dei massimi esponenti della scena attuale, i quattro mc della Dark Polo Gang.

Guarda, ogni epoca ha il suo stile, le sue peculiarità, Ogni tempo ha il suo linguaggio. Ci accusano di non chiuderle ma non ci sembra poi cos

Ma gli addetti ai lavori sono avvertiti, per capire il rap che sarà bisognerà calarsi in una nuova forma mentis: quella del “non aprirle neanche“.

Non si può far altro che aspettare le mutazioni di un genere mai in evoluzione come in questi ultimi anni sebbene, come fa notare Rancore, un pezzo senza rime lo farebbero meglio loro ma resta sempre il fatto che l’ha fatto prima lui.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline